fbpx

La Plumeria: fiore simbolo di Sicilianità e di Eleganza

5 Dicembre 2020

il logo di MORE abiti da sposa ispirato alla plumeria e al pizzo

La Sicilianità è spesso un concetto abusato e campanilistico, per MORE è apertura culturale; un fiorire di idee che profumano di eleganza e tutto questo è rappresentato benissimo dalla Plumeria, un fiore venuto da lontano e che ha trovato casa a Palermo, diventando anche il nostro simbolo!

collezione Plumeria abiti da sposa ispirati al fiore simbolo di MORE

Oggi voglio raccontarvi la storia del nostro Logo, un fiore stilizzato che riassume perfettamente i valori di sicilianità e eleganza che sono dietro al nostro Brand; una storia che si lega a doppio filo a Palermo, raccontandone alcuni aspetti meno conosciuti. Sto parlando del fiore che adorna quasi tutti i balconi della città, dal centro alla periferia. La Plumeria appunto, o come amano chiamarla i palermitani: “La Pomelia”!

Per chi non lo sapesse, la storia di MORE e dei nostri abiti da sposa, è abbastanza giovane, anche se di strada ne è stata fatta tanta; in realtà tutto prende forma poco più di 5 anni fa, quando decido di trasferirmi a Palermo, credendo fermamente che i sogni è meglio realizzarli a casa propria. Così, dopo aver lavorato in giro per l’Italia, per aziende di Alta Moda, decido di tornare a Palermo con un progetto già avviato, ma che si consolida proprio in Sicilia.

Il mio obiettivo è quello di creare un Brand di Haute Couture, tutto made in Sicily, dedicato alla Sposa.

Il logo del Brand Made in Sicily di Abiti da Sposa MORE

I primi tempi sono difficili, ma molto stimolanti, è in quel periodo che mi innamoro nuovamente della mia terra; la guardo con occhi nuovi, quasi da straniera e forse per questo noto una bellezza che molte volte sfugge a chi la vive quotidianamente da anni.

Probabilmente sarà capitato per caso, ma alzando gli occhi al cielo ho riconosciuto qualcosa di familiare tra i balconi dei palazzi; una pianta che mi porta alla mente profumi e ricordi di estati lontane, a casa della mia nonna. Un fiore che racconta di una bellezza straniera, che diventa simbolo di un’eleganza condivisa, sedimentata fra le innumerevoli contaminazioni di quest’Isola. 

Una pianta di Pomelia su un balcone di Palermo

Questo fiore delicato, conosciuto da molti come Frangipane, è originario del Centroamerica, ma è diffuso anche in Asia, da dove, a metà 800, viene portato in città. In quel periodo, infatti, era di gran moda circondarsi di tesori, oggetti e piante di provenienza esotica. L’orto Botanico di Palermo diviene la sua dimora, ma di lì a poco, complice un furto, quella bellezza viene condivisa da tutta la città, dai ceti popolari a quelli più ricchi e la Pomelia diventa un simbolo cittadino.

Un fiore immigrato, che riassume la natura di Palermo, melting pot di genti e creature, capace di mescolare sempre tutto, creando un contesto umano sempre vecchio e sempre nuovo. La città “felicissima” dei normanni e dei Florio, che rappresenta benissimo il nostro concetto di sicilianità.

Ma tornando a noi, quali sono le ragioni che mi hanno portato a scegliere la Plumeria come logo del mio Brand? Certamente, tengo molto a tutti i valori che vi ho appena raccontato e che legano la mia città e la Sicilia ad un sentimento di inclusione e di arricchimento culturale, ma c’è di più.

fiore di plumeria simbolo di MORE abiti da sposa e di Palermo

Questo splendido fiore ha un legame con le spose: nei primi del 900 nelle ville e nei parchi di Palermo ragazzini offrivano, alle giovani coppie in amore, mazzetti profumati; inoltre, ancora oggi, le spose inseriscono i fiori della Pomelia nel proprio bouquet o fra i capelli, come da tradizione. È da sempre un fiore legato alle donne, che se ne prendevano cura in prima persona e che lo tramandavano di madre in figlia, che riponeva la pianta nel balcone della nuova casa come simbolo di continuità familiare.

Non meno importanza ha per me il suo aspetto estetico, che comunica benissimo lo stile dei nostri Abiti da Sposa; tanto da dedicargli un’intera Collezione! Un fiore che è quanto di più semplice e armonioso si possa immaginare: una stella a cinque punte di petali ovali, che creano una leggera spirale. Non ha l’aspetto stravagante di un’orchidea o la forza passionale di una rosa, eppure è ugualmente seducente, grazie alla delicatezza dei suoi colori, alla vellutata consistenza dei suoi petali e al suo profumo dolce e avvolgente. Un fiore magico nella sua stupefacente essenzialità!

abito da sposa della collezione Plumeria atelier palermo

La “Pomelia” dunque, intesa come espressione naturale e semplice di eleganza, una sposa che profuma di una bellezza spontanea e vitale, senza orpelli inutili, abiti dalle linee sinuose e romantiche, che ormai ci contraddistinguono.

La Plumeria che diventa lavorazione e ricamo, raffinatezza cucita addosso; giochi geometrici che si incrociano, cerchi che girano a spirale, come i petali di questo splendido fiore. Dettagli che impreziosiscono gli abiti da sposa, grazie a mani sapienti che portano sulla loro pelle anni di storia, ovvero, quella tradizione artigianale tipica siciliana, che vede nei lavori all’uncinetto e nei ricami un’eccellenza assoluta.

Un simbolo di tradizione, un legame con un passato gentile di una Palermo “felicissima”.

Quella dei primi del ‘900, legata alle grandi famiglie nobiliari e non solo, la Palermo dell’Orto Botanico che conserva ancora una delle più grandi collezioni esistenti di Plumeria.

Una città che si affacciava al mondo senza timori reverenziali, che si faceva grande grazie alla laboriosità e alla capacità dei nostri artigiani e degli imprenditori come i Florio. Un periodo storico al quale sono particolarmente legata, per le sfumature liberty e un’eleganza aristocratica che non sfociava mai nell’esagerazione.

Ecco perché abbiamo scelto di legare la nostra immagine, il nostro brand MORE, ad un fiore, perché per noi significa bellezza, quella bellezza che ci parla di un mondo antico, ma che profuma di futuro.

Il Logo di MORE è stato realizzato da cut&paste.

Il nostro sito utilizza cookie tecnici per poter funzionare adeguatamente ed essi sono gli unici obbligatori. Puoi scegliere se mantenere attivi i cookie di profilazione che ci aiutano a migliorare i nostri servizi oppure disabilitarli. Nella nostra informativa privacy puoi trovare maggiori informazioni su come trattiamo i tuoi dati. L’unica certezza è che non li condivideremo con altri, né a fini commerciali né per altri utilizzi che possano ledere la tua privacy.